Ti serve un preventivo o consulenza professionale?

Fai la tua domanda e ricevi risposta subito.

Preventivo Chiamaci




Perché è importante essere in prima pagina su Google?

Tutti i motivi per i quali è importante comparire sulla prima pagine di Google e come essere primi su Google.

Prima pagina Google o niente – sono pochi gli utenti che vanno alla seconda pagina

E’ fondamentale essere in prima pagina su Google – i siti in prima pagina si aggiudicano il 91% del traffico organico.

Percentuali traffico Google per chi è in prima paginaTraffico Google

… E della prima pagina i primi 3 posti prendono 68% del traffico

Dati da Chitika Insights.

Percentuale di traffico per posizione in prima pagina Google

Per i mobili è ben diverso – gli utenti scendono in verticale

Forse perché sono già abituati così o forse perché è più facile scorrere verso il basso con il dito invece che il mouse, per gli utenti mobili diventa più probabile andare a cliccare i risultati oltre i primi 3 posti.

Hai 1,17 secondi per attirare l’attenzione

Un studio iGoogler ha rilevato che gli utenti che effettuano una ricerca, spendono 1,17 secondi ad analizzare ogni voce. Quindi si ha poco più di un secondo per attirare l’attenzione e far cliccare all’utente il vostro sito. In questo caso un titolo e descrizione molto accattivante sono assolutamente fondamentali. Per un’ottimizzazione più avanzata con risultati visibili, Schema è molto utile.

» Come perfezionare le vostre pagine nei Risultati di Ricerca

In mercati competivi la massima visibilità si paga

Nelle pagine dove le pubblicità Adwords dominano le prime posizioni, la prima posizione organica rende meno. Per avere più visibilità occorre pagare.

Qui sotto potete vedere la prima pagina Google per la ricerca di “Avvocato Milano“. Le prime 3 posizioni sono pubblicità a pagamento di Adwords. Poi c’è una mappa. La maggior parte della gente rimane su questi risultati senza scendere la pagina. Il primo risultato organico si trova più in basso e riceve meno visite.

Prima pagina Google per parole chiave competitive

In mercati competitivi bisogna trovare un equilibrio fra un buona strategia di Content Writing e una campagna Adwords sostenibile.

Ma quando c’è meno concorrenza, la prima posizione organica regala tanta visibilità

In settori meno competitivi, spesso i risultati di ricerca non hanno Adwords. I primi risultati organici sono ben visibili e si spartiscono tutto il traffico.

Un nostro cliente è leader in Italia per prodotti della propoli, un settore emergente ma meno competitivo rispetto a quello legale. Una ricerca per “Propoli” non ha Adwords, Kontak è in prima posizione e riceve una visibilità enorme.

Prima pagina con poca concorrenza

L’obiettivo #1 – fornire la Featured Snippet di Google

Per ora poco usata in Italia, la Google Featured Snippet è la cosiddetta “risposta d’oro” con cui Google giudica la vostra risposta come la migliore e la mette in primo piano per gli utenti. Ottenere questo risultato è il TOP per un’impresa e vale oro!

Featured Snippet - la risposta migliore scelta da Google

Il concetto della “prima posizione Google” è ingannevole

Non bisogna essere ossessionati sulla prima posizione Google per una parola chiave. Ecco perché:

  • La prima posizione cambia quasi quotidianamente;
  • L’indicizzazione Google cambia in base alla vostra posizione geografica, alla cronologia del vostro browser, ecc. La prima posizione sul mio computer spesso non sarà la stessa sul vostro!
  • Basta modificare una lettera o una parola e i risultati possono cambiare parecchio – considerate l’esempio qui sotto in inglese che ho messo, anche per fare due risate 😉

Per i motori di ricerca, la grammatica è importante!

Conclusione

Concentratevi sulla Content Strategy e sul fornire un sito ricco di informazioni di altissima qualità. In questo modo sarete premiati da Google e otterrete un ottimo posizionamento per una grande varietà di parole chiave.

Se invece il mercato è troppo competitivo, occorre pensare ad altre strategie marketing, come le Adwords.