Ti serve un preventivo o consulenza professionale?

Fai la tua domanda e ricevi risposta subito.

Preventivo Chiamaci




Come vendere online – la guida agli eCommerce per aziende

Avete dei grandi prodotti e, forse, vi state chiedendo di quanto potreste incrementare le vendite, se entraste nel commercio online. o magari avete già deciso di aprire un negozio online e state cercando una guida esperta che vi aiuti.

L’eCommerce è sicuramente un’opzione molto appetibile, poiché offre un canale di vendite del tutto nuovo che apre a nuovi mercati e nuovi clienti, altrimenti irraggiungibili.

Qui troverete una guida per neofiti delle vendite online, che risponderà ai più importanti quesiti che un proprietario di un business può avere.

Prima di iniziare

Dovrei vendere online?

Vendere online presenta dei grandi vantaggi come la possibilità di raggiungere una clientela mondiale 24/7 – Ma il vostro business può avere successo?

Per aver successo online, dovrete essere in grado di soddisfare i seguenti punti:

  • Dovete avere i diritti per vendere quei determinati prodotti.
  • Un rifornimento garantito. Acquistare da un solo produttore è come scommettere. E se i prodotti non vengono forniti regolarmente o il produttore fallisce? Dovete avere un piano di sopravvivenza.
  • Prezzi competitivi. I compratori online sono viziati e vanno in giro a fare shopping. Se riescono a trovare le stesse cose che vendete voi anche per dieci euro in meno su un altro sito, è difficile che li rivediate.
  • 1 persona per lingua per gestire il vostro negozio online, blog e per fare marketing sui prodotti . Questo vi permetterà di essere competitivi.

Dove si vuole vendere a livello nazionale o internazionale?

La bellezza di un eCommerce sta nel fatto che non ha confini geografici. Una delle decisioni più importanti da prendere è la scelta dei paesi target (dove andrete a vendere) e se il vostro sito sarà multilingue oppure no. Il vostro mercato target determinerà largamente le necessità del vostro sito web, le sue impostazioni e configurazioni. .

Voglio vendere online, quali sono le opzioni a disposizione?

Per iniziare a vendere online, avete due opzioni:

1. Vendere su un market place come Amazon o eBay

La vendita attraverso un market place è un’ottima opzione, se non sapete da dove iniziare o se volete testare le acque prima di tuffarvi in un vostro eCommerce personale. Potete creare facilmente e velocemente un vostro store e cominciare a vendere su siti web marketplace come Amazon, eBay, Etsy o Blomming.

Vantaggi: costi d’avviamento bassi, e un grande numero di persone che visitano da subito queste piattaforme.
Contro: dovete pagare alte commissioni per ogni vendita; mancanza di branding professionale; non siete mai in completo controllo del vostro shop (termini e condizioni possono cambiare spesso su Amazon e eBay).

2. Aprire un sito web eCommerce

In alternativa potete aprire il vostro sito web eCommerce personale. Avrete bisogno di un esperto eCommerce per aprire un negozio per voi. Avrete un panello di controllo dove potrete gestire il vostro catalogo, prezzi e ordini.

Vantaggi: professionalità; avrete totale autonomia nella gestione del vostro store; indipendenza (il vostro futuro è nelle vostre mani) e zero commissioni.
Contro: costi iniziali maggiori.

Un consiglio per gli eCommerce :
Una recente inchiesta ha mostrato che il 43% degli acquirenti online inizia le proprie ricerche su Amazon. Una volta avviato il vostro eCommerce, nessuno vi vieta di vendere anche i vostri prodotti su Amazon e eBay per aumentare il portafoglio clienti.

Ricerche di mercato - domande da porsi prima di avviare un eCommerce

Ricerche di mercato

Il vostro business è sostenibile dal punto di vista logistico?

Spedire merci molto pesanti o fragili può essere dispendioso e rischioso. Vendere un prodotto a 5 euro e spedirlo dall’altra parte del mondo non sarà probabilmente sostenibile. Prima di lanciarsi occorre considerare logistica e trasporto. La merce può essere facilmente trasportata e cosa succede in caso venga danneggiata o rispedita indietro dal cliente?

I vostri prodotti e servizi sono competitivi?

Come sono i vostri prezzi in confronto a quelli della concorrenza? E il servizio che fornite? Paragonando i costi delle aziende domestiche, dovete considerare le spese aggiuntive per la spedizione internazionale – come potete battere la concorrenza in altri modi?

C’è un mercato per i vostri prodotti?

Solo perché i vostri prodotti hanno successo nel vostro negozio tradizionale, non è detto che venderanno altrettanto bene online e in altri paesi. Culture diverse, gusti diversi e persino una mancanza di riconoscibilità del marchio/prodotto , devono tutti essere considerati.

Controllate la concorrenza

La concorrenza ben affermata con un esercito di fan è difficile da spodestare. C’è posto anche per voi in un mercato già affollato? Potete apportare qualcosa di nuovo o di diverso? Analizzate le più grandi aziende online concorrenti e cercate di capire come potete batterle riguardo a prezzi, qualità del servizio e marketing.

Come aprire un eCommerce

Apertura di un sito web eCommerce

Cosa scegliere, un .COM o un dominio paese?

  • Se vendete solo a livello nazionale, allora un “country top level domain” come .CO.UK, o .IT è meglio per l’ottimizzazione del sito web.
  • Gli eCommerce internazionali di piccole medie dimensioni di solito vanno meglio con un dominio .COM.
  • I grandi eCommerce internazionali avranno probabilmente un sito web per ogni paese target.

Non siete sicuri di cosa scegliere? Questo blog vi aiuterà.

Scelta di un buon nome per il vostro dominio

Ecco alcuni consigli per aiutarvi nella scelta del nome del dominio:

  • Corto e facile da ricordare (1-2 parole senza trattini).
  • Riconoscibile a livello internazionale – facile da scrivere e da capire sia da parte dei vostri connazionali sia da parte degli utenti stranieri.
  • Con una parola chiave inclusa, se possibile. Questo aiuterà i vostri clienti a trovarvi e avrà un effetto positivo sul vostro SEO.

» Come scegliere il dominio perfetto per un sito web multilingue

Scelta del software per eCommerce adatto al vostro modello di business

Magento, Prestashop, Shopify e WooCommerce sono tutte ottime scelte. Non esiste una piattaforma perfetta e la scelta dipende largamente dai bisogni della vostra azienda.

Magento eCommerce

Magento

Magento è l’eCommerce più completo e utilizzato dalle grandi aziende.

Pro: possibilità infinite, tantissime funzionalità eCommerce.
Contro: costoso e difficile da gestire – dovete quindi o saperlo usare o avere qualcuno che lo faccia al posto vostro; può essere lento.
Ottimo per: grandi aziende con budget e risorse per la gestione del sito.

Prestashop eCommerce

Prestashop

Prestashop è anch’esso un eCommerce potente con un gran numero di funzionalità eCommerce.

Pro: Prestashop ha molte funzionalità, è più facile da impostare e mantenere in confronto a Magento e più veloce.
Contro: Prestashop non ha grandi blogging platform, rimane, così, difficile far crescere la propria clientela attraverso i blog.
Prestashop è consigliato per: piccoli e medi eCommerce semplici che hanno bisogno di molte funzionalità.

Shopify eCommerce

Shopify

Shopify è un’ottima piattaforma per piccoli negozi e per venditori che vogliono un eCommerce “fai da te”. La piattaforma viene essenzialmente affittata, quindi il sito web non sarà mai di vostra proprietà.

Pro: facile e veloce da impostare, semplice da amministrare, ottimo supporto, bellissime template per ottenere il look che volete senza nessuna conoscenza di programmazione.
Contro: scarso software per i blog; non adatto a siti web multi-lingue; rate mensili per affitto; siete “legati” a Shopify – se mai decideste di cambiare software, la migrazione potrebbe essere caotica.
Shopify è indicato per: piccoli businesses con un sito web con una sola lingua che vogliono autoamministrarsi e crescere da soli il loro business.

WooCommerce

WooCommerce

Woocommerce è diverso dal resto, perché non è un eCommerce sé stante ma un’aggiunta a WordPress. Quello che manca negli utensili dell’eCommerce, viene recuperato con le possibilità di blogging e content.

Pro: Abbastanza economico e facile da impostare; viene taggato a un sito web già esistente in WordPress, (una delle migliori piattaforme per bloggare)
Contro: WooCommerce manca delle funzionalità avanzate di eCommerce features di Prestashop e Magento; non adatto a grandi negozi eCommerce con più di 1000 prodotti.
WooCommerce è la miglior scelta per: startups e piccoli businesses che hanno già un sito web in WordPress o che hanno bisogno di una blogging platform sul loro eCommerce.

Avete già un sito web? Usate un eCommerce Addon

Se avete già un sito web di successo, allora la vostra migliore possibilità potrebbe essere quella di aggiungere un’estensione eCommerce piuttosto che ripartire da zero. Sia Joomla che WordPress hanno ottime estensioni eCommerce (rispettivamente Hikashop e WooCommerce).

Vantaggi dell’utilizzo di una extension invece di creare un sito web eCommerce separato:

  • Più economico da aprire
  • Più facile da gestire e mantenere perché avreste un solo sito web invece di due.
  • L’eCommerce si integrerà perfettamente con il blog.

» Ho già un sito web – posso aggiungere un eCommerce?

Dovrei ingaggiare un Web Designer?

Indubbiamente, sì! I negozi online sono difficili da aprire e quindi avrete bisogno di uno specialista di eCommerce per impostarlo e farlo funzionare. Oltre a risparmiare un’enorme quantità di tempo, avrete una gestione facilitata grazie a personalizzazioni e impostazioni scelte appositamente per il vostro business.

Le foto – soltanto di alta qualità!

Stesso prodotto - foto prodotti professionali contro fotografia fai da te

Lo sappiamo tutti che non dovremmo giudicare un libro dalla sua copertina – ma alla fine lo si fa, specialmente sul web! Foto professionali dei prodotti aiuteranno il vostro negozio ad aggiudicarsi la fiducia della clientela online e a convincere gli utenti che vale la pena comprare i prodotti in vendita.

» Aumentate le vostre vendite grazie a questi consigli fotografici veramente utili

Aggiunta dei prodotti

Questo lavoro potrà anche essere effettuato direttamente da voi con l’aiuto della vostra web agency. A meno che non abbiate un prodotto unico nel suo genere o brevettato, cercate sempre di scrivere titoli e descrizioni informative e uniche per distanziarvi dalla vostra concorrenza.

Scelta del Payment Gateway

Ora inizia il divertimento – date la possibilità ai vostri clienti di pagarvi.

I payment gateways variano in prezzo. Esistono svariati Payment Gateways, ognuno dei quali prevede addebiti mensili di diversa entità e commissioni per ogni vendita. Paypal è il metodo di pagamento più utilizzato per i carrelli della spesa online, non il più economico, ma il più conosciuto e quello che gode più fiducia. Gli acquirenti online sono diffidenti riguardo ai metodi di pagamento che non conoscono.

Ecco alcuni dei principali payment gateways.

  • Paypal: facile da impostare, famoso, largamente accettato e con un’ottima reputazione. Aspetto negativo: non è il più economico. Paypal è utile per iniziare, ma probabilmente lo vorrete cambiare col tempo quando le vendite saranno più numerose.
  • Stripe: flessibile e largamente accettato. Aspetto negativo: non è molto conosciuto.
  • Authorize.net: basse rate mensili, più basse le percentuali per transazione rispetto a PayPal, ma disponibile in solo una manciata di paesi.
  • Sagepay: conosciuto, un filo meno caro di Paypal.

Integrazione di un blog sul vostro eCommerce

Un blog è il modo più efficace per portare visitatori al vostro sito web e spingerli nel canale di vendite.

Lancio e test di un eCommerce e shopping cart

Testate il vostro sito web

Fantastico! Il vostro nuovo store è pronto per il lancio!

La maggior parte delle agenzie web vi offrirà un periodo di prova e test, per permettervi di capire se è tutto a posto o se necessitate di altri cambiamenti finali – Raccogliete dei feedback e correggete quello che va sistemato.

Osservate il vostro sito web

Provate il vostro nuovo shop. E’ facile da navigare? Si carica velocemente? E’ facile comprare i prodotti e gestire gli ordini?

» Funziona bene il vostro sito web? Scopritelo con questi semplici test!

Testate il sito su tablet e apparecchiature mobili

Sentite questa…il traffico mobile copre ormai il 50% di tutte le ricerche! Tutti i miglioramenti apportati dal responsive design e dalle interfacce ‘mobile friendly’ hanno spinto moltissimi shoppers a fare acquisti dai propri telefoni. Se il vostro sito web ha un’ottima “mobile usability” con pagamenti veloci, potrete superare con facilità la concorrenza su apparecchi mobili.

Navigate sul vostro sito tramite cellulari e tablet e provate a fare finta di effettuare dei pagamenti. Potete semplificare l’esperienza d’acquisto?

» 17 motivi per cui abbandonerò il vostro sito in meno di 10 secondi

Raccogliete feedback e agite in base ai risultati

Monitorate continuamente i resoconti del vostro Google Analytics e le statistiche d’uso del vostro sito web. Cercate modi per migliorare. Incoraggiate i vostri clienti a lasciare dei feedback costruttivi e andate ad agire in base a quello che venite a conoscenza.

Domande frequenti – La vendita online

Ulteriori domande riguardo alla costruzione del vostro negozio online

Ho già un negozio eCommerce – dovrei vendere su Amazon o eBay?

Uno studio basato su 2000 consumatori negli USA ha rilevato che il 44% degli acquirenti online inizia la ricerca da Amazon. Quindi sì – aprire un negozio parallelo su Amazon o eBay può aiutarvi ad allargare i vostri confini. Una piccola ricerca vi aiuterà a determinare dove i vostri ipotetici clienti vanno a fare compere.

Quanto costa un negozio eCommerce?

Il costo di un eCommerce dipende da molti fattori tra i quali il numero di prodotti, di lingue e la qualità del negozio finito. Cliccate qui per una stima indicativa dei costi di un eCommerce.

Informazioni in più

Ecco qui alcuni articoli informativi molto utili per la vendita online:

eCommerce Fuel – discussioni dettagliate sugli eCommerce,
Copy Blogger – fate crescere il vostro sito web attraverso i blog,
Neil Patel – consigli su come crescere il vostro portfolio clienti online.
Consigli per un’efficace fotografia per prodotti web – aumentate le vendite con questi suggerimenti.

I prossimi passi

Prima di lanciarvi, fate un piano preciso di quello che volete vendere, dove e come. Una volta pronti, chiedete una consulenza esperta: